Tour dell'Argentina Patagonia e Iguazù

dal 11 al 22 Novembre 2019

TOUR DI 12 GIORNI - 9 NOTTI
TOUR IN ITALIANO


PROGRAMMA

1° Giorno: ITALIA - BUENOS AIRES (AR 1141 18 15 – 0440+1) Ritrovo dei partecipanti in aeroporto in tempo utile per le operazioni di check - in. Disbrigo delle formalità doganali e partenza per Buenos Aires con volo diretto. Pasti liberi. Pernottamento a bordo.

2° Giorno: BUENOS AIRES Arrivo a Buenos Aires, assistenza e trasferimento in hotel per il riposo. Pranzo libero. Partenza per la visita di mezza giornata di Buenos Aires, una città cosmopolita che mostra ad ogni passo l'influenza delle numerose correnti migratorie che l'hanno formata. La visita inizia per il quartiere della Recoleta, il più sofisticato di Buenos Aires, ed uno dei più cari della città, dove si possono trovare alcuni ristoranti, bar, locali notturni e negozi tra i migliori della città. Deve il suo nome all’Ordine dei Monjes Recoletos Descalzos, che si sono insediati a inizi del XVII secolo e costruirono qui il loro convento, la chiesa ed un piccolo cimitero, che attualmente sono il cuore del quartiere. Qui il Cimitero della Recoleta sorprende il visitatore con la sua ricchezza architettonica e con la presenza di importanti personalità della vita sociale e politica argentina i cui resti qui giaciono, tra le quali si distingue Eva Peron. Accanto al cimitero si trovano la chiesa di Nuestra Señora del Pilar e poi l’antico convento oggi diventato il Centro Culturale Recoleta, importante per l’impulso che offre alle manifestazioni artistiche contemporanee. Nella parte posteriore dell’edificio si trova il centro commerciale Buenos Aires Design che si dedica esclusivamente alla decorazione ed arredamento d’interni. Un’altro edificio tradizionale della Recoleta è il centro di esposizioni Palais de Glace. Di forma cilindrica al principio fu una pista di pattinaggio sul ghiaccio. Nella decade del 1920 si convertì in un aristocratico ritrovo per il tango, che per la prima volta abbandonava i bordelli dei bassifondi per raggiungere i saloni dell’alta società. Attualmente questo particolare edificio è utilizzato come centro di mostre temporanee. Tutta questa zona si trova circondata da piacevoli spazi verdi popolati da alberi centenari, come la Plaza San Martin, Plaza Francia e il moderno Parque Carlos Thays, creato pochi anni fa in un terreno occupato in passato da un parco divertimenti. Lasciando la Recoleta il percorso continua verso nord per arrivare nel quartiere residenziale di Palermo, con le sue eleganti dimore circondate da spazi verdi, e nel quale si trovano l’attuale edificio della Biblioteca Nacional, la Facultad de Derecho dell’Universidad di Buenos Aires, il Museo de Arte Latinoamericano di Buenos Aires (MALBA) e il Parque 3 de Febrero, del quale fa parte il Rosedal, il Jardin Japones, il Jardin Botanico, il Zoologico e il Planetario. Qui finisce il percorso e si rientra in hotel. Cena e pernottamento

3° Giorno: BUENOS AIRES - USHUAIA (AR 1896 AEPUSH 0635 1010) Sveglia all’alba e box breakfast e trasferimento in aeroporto in tempo utile per l’imbarco sul volo per Ushuaia. Pranzo libero. Arrivo e inizio immediato dell’escursione di mezza giornata al Parco nazionale Terra del Fuoco e Bahia Lapataia in direzione ovest verso il Parco Nazionale Terra del Fuoco, l’unico nel Paese con la costa sul mare, situato a dodici km dalla città di Ushuaia. Qui si può godere di una passeggiata con tante viste panoramiche del Canale di Beagle, incorniciate dal bellissimo paesaggio creato dalle falde della Cordigliera delle Ande, prima di sommergersi nell’oceano, e dal bosco andino - patagonico, formato da diverse specie di alberi – lengas, ciliegi, faggi, notros, ed altri ancora - e da diversi fiori come orchidee, violette e senecioni. Un percorso tra torba e dighe di castori conduce al Rio Lapataia ed alla Laguna Verde. Da qui si continua lungo la tratta finale della Ruta Nacional N°3 che finisce nella Bahia Lapataia. In questo luogo, i primitivi abitanti della zona hanno lasciato la loro testimonianza nei “concheros”, incredibili giacimenti archeologici che regalano interessanti informazioni sui loro antichi costumi. Rientro a Ushuaia, facendo una sosta lungo la strada per ammirare il Lago Roca, caratterizzato dal colore delle sue acque, che varia a seconda del tempo. Finita l’escursione sistemazione in hotel, cena e pernottamento

4° Giorno: USHUAIA Prima colazione e partenza per l’escursione all’ Isola Gable ed Estancia Harberton con pranzo (servizio collettivo con guida parlante inglese/spagnolo). Arriveremo all'Estancia Harberton per visitare il Museo dei mammiferi marini di Acatushún e i dintorni di uno dei primi insediamenti europei nella Terra del Fuoco. Una volta terminata la visita, imbarco su una barca a motore fino a Isla Martillo. Dalla barca possiamo vedere i pinguini nel loro sito di riproduzione. La navigazione in motoscafo prosegue poi verso l'attrazione principale della giornata: l'enorme Gable Island, dove il pranzo ci attende con un buon vino della Patagonia. Giro dell’isola: sulla nostra strada troveremo resti lasciati dalla civiltà Yámana e dai primi coloni, in un paesaggio infinito e primordiale, magico ed estremo. Cammineremo attraverso le dighe di castori, attraverso la foresta e lungo la costa marina, raggiungeremo la spiaggia dove troveremo la barca che ci riporterà a Puerto Harberton per il trasferimento a Ushuaia. Cena libera e pernottamento. 

5° Giorno: USHUAIA - EL CALAFATE (AR USHFTE 1820 1940) Prima colazione. Giornata a disposizione fino al trasferimento in aeroporto per l’imbarco sul volo per El Calafate. Pranzo libero. Arrivo e trasferimento in hotel. Cena in ristorante e pernottamento in hotel.

6° Giorno: EL CALAFATE Prima colazione e partenza in direzione Perito Moreno, situato nel Parco Nazionale Los Glaciares a 80 km dalla città di El Calafate. Quando si entra nel Parco Nazionale si percepisce un cambio drastico nella vegetazione che si arricchisce con specie tipiche del bosco andino patagonico: specialmente faggi, lengas e ciliegi, tra i tanti. Il ghiacciaio è un impressionante fiume di ghiaccio con una superficie di 257 km quadrati, una lunghezza di trenta km ed un fronte di quattro km. L’altezza della parete frontale varia tra i 50 ed i 60 metri sul livello del lago. Nella parte centrale del ghiacciaio, il ghiaccio ha una profondità tra i 250 ed i 300 metri. Questo fiume congelato scende dal campo del ghiaccio continentale e provoca, durante il suo lento avanzare, distacchi e spaccature che fanno del ghiacciaio una meraviglia in continuo movimento. Durante l'escursione, una camminata lungo le passerelle situate di fronte al ghiacciaio, permette di ammirare questa imponente meraviglia della natura da diverse prospettive. Pranzo in ristorante (menu argentino). Cena libera e pernottamento.

7° Giorno: EL CALAFATE Prima colazione ed inizio dell’escursione sui fiumi di ghiaccio (servizio in condivisione con guida inglese/spagnolo). Partenza dall'hotel fino a Punta Bandera, situata a 50 km da El Calafate, per imbarcarsi su un catamarano che navigherà per il braccio nord del Lago Argentino verso il Ghiacciaio Upsala, attraversando un'impressionante barriera di iceberg che si distaccano continuamente dal fronte del ghiacciaio, galleggiando sul lago profondo fino a 800 metri. Si continua la navigazione verso il Canale Spegazzini per osservare i ghiacciai Seco, Heim Sur e l'imponente Spegazzini, che si distingue per essere il più alto del Parco Nazionale, con i suoi 110 metri d'altezza sul livello dell'acqua, e per non presentare segni di arretramento. Pranzo al sacco incluso. Rientro in hotel. Cena libera e pernottamento. Nota: la compagnia di navigazione si riserva il diritto di modificare l’itinerario.Portare: giacca a vento, abbigliamento comodo, protettore solare, scarpe con suola di gomma

8° Giorno: EL CALAFATE - BUENOS AIRES (AR 1825 FTEAEP 19.05 - 22.00) Prima colazione. Giornata e pasti liberi fino al trasferimento in aeroporto in tempo utile per l’imbarco sul volo per Buenos Aires.. Arrivo, trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate e pernottamento. 

9° Giorno: BUENOS AIRES Prima colazione e partenza dall'hotel alla scoperta Buenos Aires (mezza giornata): una città cosmopolita che mostra ad ogni passo l’influenza delle numerose correnti migratorie che l’hanno formata. La visita inizia dal luogo della seconda e definitiva fondazione della città nel 1581: quella che veniva chiamata la Plaza de Armas, oggi conosciuta come la Plaza de Mayo, centro storico, politico e culturale della città. La Piramide de Mayo, che si erge nel centro della piazza, è stato il primo Monumento Storico Nazionale inaugurato nel 1811. Intorno si possono ammirare la Casa Rosada, attuale sede del Potere Esecutivo Nazionale, il Cabildo, primo Municipio della città datato 1754 e che ancora oggi conserva le sue caratteristiche coloniali, e la Catedral Metropolitana. Dalla Piazza si inizia il percorso lungo la Avenida de Mayo, una delle zone urbanistiche più interessanti della città con i suoi edifici in vari stili. Per questo viale si arriva al Palacio de Congreso, edificio di stile eclettico con forti influenze neoclassiche, sede del Potere Legislativo Nazionale. Di fronte spicca la Plaza Congreso nella quale si erge il Monumento dei Dos Congresos con la sua allegoria della Libertà. La visita continua con la Avenida 9 de Julio dalla quale si può osservare un simbolo della città: l’Obelisco. Molto vicino si trova il Teatro Colon, riconosciuto mondialmente per la sua eccezionale acustica. Dirigendosi a sud si arriva nel pittoresco e colorato quartiere portuario di La Boca, con la sua famosa strada Caminito, le cui particolari caratteristiche edilizie e costumi riflettono l’influenza dei cittadini europei che arrivarono alle sue coste verso fine del secolo XIX e lasciarono la loro impronta non soltanto nell’architettura caratterizzata dalle case di lamiere multicolori ancora oggi abitate, ma anche nella cucina delle tipiche “cantinas”. La Boca è pure la culla del grande calcio in Argentina in quanto qui sono nate le mitiche squadre del River Plate e Boca Juniors, quest’ultimo con il suo famoso stadio “la Bombonera”, situato nei dintorni. Il percorso continua per il quartiere di San Telmo, uno dei più antichi della città, abitato fino alla fine del secolo XIX da famiglie aristocratiche. Il quartiere, nel quale ogni domenica si concentra un mercato di antiquariato intorno a Plaza Dorrego, conserva intatto gran parte del suo patrimonio architettonico. Questa zona vive anche di notte in quanto vi si trovano varie “tanguerias”, ristoranti e bar. Poi si entra nel moderno quartiere di Puerto Madero, con i suoi antichi depositi portuari trasformati oggi in uffici, abitazioni, luoghi d’intrattenimento ed eleganti ristoranti con vista sul Rio de la Plata, dove si avrà la possibilità di pranzare. Qui si conclude il percorso e si rientra in hotel. Pranzo libero. Cena in ristorante con spettacolo di tango. Rientro in hotel per il pernottamento

10° Giorno: BUENOS AIRES IGUAZU (AR 2714 AEPIGR 0615 - 0805) Sveglia all’alba e trasferimento in aeroporto per prendere il volo per Iguazu, all’arrivo visita del lato argentino dove si potrà scegliere tra due percorsi di differenti difficoltà: il paseo superior o il paseo inferior, entrambi giungono alla famosa passerella che conduce fino al salto della "Garganta del Diablo", una cascata di oltre 80 metri che si potrà osservare da un magnifico punto panoramico. Possibilità facoltativa inoltre di effettuare la navigazione del fiume Iguazu "Gran Aventura Nautica" (navigazione di 30 minuti con gommoni tipo rafting). Verso la fine del percorso si arriva al belvedere, da dove si può ammirare una vista unica della Garganta del Diablo, che da questo punto dista solo 150 metri di distanza. Questo meraviglioso scenario diventa ancora più spettacolare grazie alla presenza permanente di arcobaleni. Il percorso finisce vicino al Salto Floriano, dove c’è un piccolo negozio ed un accesso all’ascensore panoramico, che si può prendere opzionalmente). Pranzo libero. Trasferimento in hotel per la cena e il pernottamento 

11° Giorno: IGUAZU –BUENOS AIRES - ITALIA (AR 1733 IGR AEP 1635 – 1830 AR 1140 EZEFCO 2245 – 1600+1) Prima colazione e rilascio delle camere entro le ore 10.00. Inizio della visita di mezza giornata alle cascate dal lato brasiliano delle cascate, una delle riserve naturali più grandi del Brasile, fino ad arrivare al centro di ritrovo dei visitatori. Qui si sale sugli autobus che effettuano il percorso dentro il parco e che conducono fino all’inizio delle passerelle disposte sul corso del Rio Iguazu. Questo sentiero si sviluppa lungo quasi un chilometro. Durante la camminata è possibile osservare l’Isla San Martin ed alcuni importanti salti: il Bossetti, il San Martín ed il Tres Mosqueteros.. Al termine trasferimento in aeroporto per l’imbarco sul volo di rientro in Italia via Buenos Aires. Pasti liberi, pernottamento a bordo dell’aeromobile.  

12° Giorno: ITALIA Arrivo in Italia. Fine dei nostri servizi.

N.B: IL PROGRAMMA PUO’ SUBIRE MODIFICHE PER MOTIVI DI ORDINE TECNICO - ORGANIZZATIVO SENZA VARIARNE IL CONTENUTO


Quota individuale di partecipazione in camera doppia : € 3.395
Supplemento camera singola: € 450


LA QUOTA COMPRENDE
- Voli aerei in classe economica da Roma su Buenos Aires e viceversa, diretto
- 5 voli interni 
- Tasse aeroportuali e fuel surcharge (€ 505 al 01/02/2019) 
- Sistemazione in hotel **** in camere doppie tipologia standard 
- Early check in all’arrivo a Buenos Aires
- Trattamento come da programma. Pasti a menu’ fisso in ristoranti locali.  
- Trasferimenti ed escursioni in bus G.T. con aria condizionata e imbarcazioni locali, come da programma 
- Accompagnatore Fieval Travel dall'Italia (inserito al raggiungimento del minimo stabilito)
- Visite come da programma 
- Biglietti d'ingresso ove previsti 
- Guide locali parlanti italiano (eccetto ove specificato in programma)
- Assicurazione medica e bagaglio


LA QUOTA NON COMPRENDE
- Eventuali adeguamenti carburante, tasse aeroportuali voli intercontinentali e domestici, security tax e tassi di cambio che verranno comunicati dai 20 ai 30 giorni prima della partenza come previsto dal contratto di vendita dei pacchetti turistici (D. Lgs 206/2005)
- Pasti e bevande non espressamente menzionati nel programma
- Mance: € 40 ca. pp
- Spese di carattere personale ed extra in genere
- Assicurazione annullamento facoltativa, pari al 5% della quota base del viaggio (da richiedere all’atto della prenotazione: € 150,00)
- Tutto quanto non espressamente indicato nella sezione "la quota comprende"

  • video
  • mappa
  • info
  • stampa